Agenzia Solemare PonzaAgenzia Solemare Ponza
Forgot password?

Condizioni – Policy

Benvenuti nella nostra agenzia

L’indirizzo del nostro sito web è: https://www.solemareponza.it

Orari apertura

Tutti i giorni

dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.30

Check-in

presso: Agenzia SoleMare situata sulla Banchina Tenente di Fazio n°10 dalle 16:00 alle 19:30 con accompagnamento all’alloggio.
Possibilità di deposito bagagli presso l’agenzia.
Per arrivi dopo le 19:30 l’agenzia può chiedere un supplemento di 30,00€ in aggiunta al prezzo concordato dell’affitto.

Check-out

La casa deve essere lasciata entro e non oltre le ore 9:30 e la chiave deve essere lasciata presso l’Agenzia SoleMare.

Condizioni

Gli articoli su questo sito possono includere contenuti incorporati (ad esempio video, immagini, articoli, ecc.). I contenuti incorporati da altri siti web si comportano esattamente allo stesso modo come se il visitatore avesse visitato l’altro sito web.

      •     Il Canone comprende per tutta la durata della locazione, le spese di consumo d’acqua, gas, elettricità e compenso d’agenzia.

     Invece, la biancheria da letto, da bagno e da cucina non sono incluse, possibilità di noleggio biancheria da letto e da bagno da corrispondere a parte.

      •     Per convalidare la prenotazione, l’agenzia può richiedere una caparra confirmatoria pari al 30% del totale del soggiorno. In caso di disdetta da parte del Conduttore, la somma versata a titolo di caparra potrà essere trattenuta dal Locatore. L’intero importo del soggiorno verrà corrisposto all’arrivo del cliente dopo la firma del contratto di locazione.

      •     Il Conduttore, oltre alle somme già precisate, può essere chiesto il versamento di 200 euro, a titolo di deposito cauzionale infruttifero, somma che gli verrà restituita al termine della locazione, previa verifica dello stato dell’immobile e degli arredi.

     •     Dalla somma che il Conduttore consegnerà a titolo di cauzione verranno detratti, al momento della restituzione delle chiavi, gli importi necessari per riparare gli eventuali danni sofferti dall’immobile e/o dagli arredi o loro ammanchi, a lui imputabili. Qualora l’ammontare dei danni o degli ammanchi dovesse superare quello del deposito cauzionale, anche questa differenza dovrà essere versata al Locatore.

•     Il Conduttore è tenuto di lasciare in condizioni discrete l’appartamento provvedendo a lavare le stoviglie; a svuotare il frigorifero, a svuotare l’intera spazzatura e portarla nei contenitori previsti a quest’effetto lungo la strada; a rimettere a posto gli eventuali mobili spostati durante il soggiorno,  in modo da facilitare i compiti di pulizia da parte del personale addetto. Nel caso in cui non si rispetti tale avviso, sarà possibile imporre una penale di euro 20,00 da pagare al termine del soggiorno.

      •     Le due parti convengono di effettuare un controllo dei locali il giorno di arrivo e di partenza. Il locatore può essere rappresentato da una persona a sua scelta. Il controllo sara effettuato all’arrivo dal conduttore che dovrà segnalare al locatore eventuali difetti dell’immobile e degli arredi o loro ammanchi rispetto all’inventario contenuto all’interno dell’immobile, entro 48 ore. In mancanza di segnalazioni il controllo verra considerato come accettato dal Conduttore. Alla partenza, il Conduttore effettuerà solo il controllo e lo trasmetterà al Locatore. Quest’ultimo potrà contestarlo entro l’arrivo del seguente inquilino, in un limite massimo di 48 ore.

      •     Il Conduttore deve (art.1587 c.c) prendere in consegna la cosa a osservare la diligenza del buon padre di famiglia nel servisene per l’uso determinato nel contratto o per l’uso che può altrimenti presumersi dalle circostanze; dare il corrispettivo nei termini convenuti. Il Conduttore deve restituire la cosa al locatore nello stato medesimo in cui l’ha ricevuta, in conformità della descrizione che ne sia stata fatta dalle parti, salvo il deterioramento o il consumo risultante dall’uso della cosa in conformità del contratto (art. 1590 c.c), ma non risponde del ferimento o del deterioramento dovuti a vetusta. Quando la cosa locata necessita di riparazioni che non sono a carico del Conduttore, questi e tenuto a darne avviso al Locatore (art. 1577 c.c). Se si tratta di riparazioni urgenti, il conduttore può eseguirle direttamente, salvo rimborso, purché ne dia contemporaneamente avviso al Locatore.

      •     Il Conduttore è tenuto di lasciare in condizioni discrete l’appartamento, in special modo bagno e cucina, in modo da facilitare i compiti di pulizia da parte del personale addetto. Nel caso in cui non si rispetti tale AVVISO sarà possibile imporre una penale di euro 20,00 da pagare al termine del soggiorno.

      •     Il Locatore deve ( art. 1575 c.c) consegnare al Conduttore la cosa locato in buono stato di manutenzione; mantenerla in stato da servire all’uso convenuto; garantire il pacifico godimento dell’alloggio al Conduttore durante la locazione. Il Locatore deve eseguire, durante la locazione, tutte le riparazioni necessarie, eccettuate quelle di piccola manutenzione che sono a carico del Conduttore. Se al momento della consegnala cosa locata è affetta da vizi che ne diminuiscono in modo apprezzabile l’idoneità all’uso pattuito, il conduttore può domandare la risoluzione del contratto o une riduzione del corrispettivo, salvo che si tratti di vizi da lui conosciuti o facilmente riconoscibili (art. 1578 c.c). Il locatore è tenuto a risarcire al Conduttore i danni derivati da vizi della cosa, se non prova di avere, senza colpa, ignorato i vizi stessi al momento della consegna.

      •     Possono essere ammessi animali di piccola taglia per alcuni beni solo su richiesta e spettanti un supplemento giornaliero.

      •     L’ospitalità nell’immobile, di un numero di persone superiore a quello convenuto comporterà la risoluzione del contratto, ai sensi dell’art. 1456 c.c e l’obbligo di versare al Mandante, una somma pari all’ammontare dell’intero canone convenuto, a titolo di penale ai sensi dell’art.1382 c.c anche trattenendo a tal fine il deposito cauzionale.

      •     La sublocazione, il comodato o la cessione in godimento a qualsiasi altro titolo a terzi, in tutto o in parte, è vietata, pena la risoluzione del contratto.

      •     Nel caso di riconsegna delle chiavi anticipata rispetto al termine di scadenza della locazione il canone gia versato non verrà restituito.

Cookie

Le tue informazioni di contatto

Tutti i contatti sono disponibili su questa pagina: vedi